Google+ Followers

martedì 18 ottobre 2016

Il libro del mese!!

Buonasera cari lettori!! 
Oggi per proseguire la rubrica del mese voglio parlarvi di un libro che mi è piaciuto moltissimo e che ho letteralmente divorato in pochissimo tempo: La Valle dell' Eden di John Steinbeck.
E' stato pubblicato nel 1952 ed è considerato uno dei romanzi più famosi di questo autore americano che ha vinto anche il premio nobel per la letteratura.
La trama parla principalmente di due famiglie americane i Trask e gli Hamilton, le cui storie si intrecciano tra di loro in una serie di vicissitudini e non solo.
Il romanzo contiene una descrizione molto dettagliata della valle del Salinas nella California settentrionale, con la descrizione della natura,dei luoghi, della morfologia del territorio.
I protagonisti della saga,che si snoda dalla Guerra civile americana alla Prima guerra mondiale, sono appunto gli Hamilton con il loro capo famiglia Samuel Hamilton immigrato dall'Irlanda e stabilitosi in questa valle con la moglie, e la famiglia Trask con il padre Cyrus, una figura autorevole, che gestisce la casa con regole militari, e i due figli Adam e Charles. 
Le vicende coinvolgeranno anche i figli gemelli di Adam, nati dalla relazione con la moglie Cathy Ames  che incarna tutto quello che ci può essere di cattivo,calcolatore e  perfido in una persona umana.

Le storie delle due famiglie possono apparire all'inizio separate e distinte, ma in realtà l'autore è bravissimo a intrecciarle tra loro in maniera armoniosa e senza forzature di sorta.
I due protagonisti principali sono appunto Samuel Hamilton uomo buono, volenteroso, dedito alla famiglia e alla moglie, che per tutta la vita ha lavorato senza grande successo, ma nonostante questo non si è mai lasciato scalfire nel suo animo buono e altruista.
Secondo me è sicuramente la figura positiva in questo romanzo,che ti trasmette un senso della famiglia e del sacrificio.
Poi c'è Adam Trask , un personaggio che da sempre ha subito l'autorità paterna e che era rimasto orfano di madre molto presto.
Il padre si era risposato infatti poco dopo la morte della prima moglie dalla quale aveva avuto il suo secondo figlio Charles.
I due fratelli sono molto diversi tra loro, mentre Adam è introverso, dolce, obbediente e  riservato, il fratello Charles era determinato come il padre, arrogante e cattivo.
 Le vicende quindi egregiamente narrate da Steinbeck, con una prosa molto fluida,con descrizioni molto dettagliate, non solo sui caratteri dei personaggi e sulle loro sfaccettature, ma anche sui luoghi dove si svolge l'intera faccenda.
Si susseguono nel racconto moltissimi personaggi,che però avranno tutti un ruolo fondamentale nel proseguo della storia, la figura femminile di Cathy, una donna perfida e cattiva che per raggiungere i suoi obiettivi è disposta a tutto; il maggiordomo cinese Lee, che si prenderà cura della famiglia di Adam, con il suo pensiero orientale e con i suoi preziosi consigli; Will Hamilton, figlio di Samuel Hamilton, uomo d'affari concreto e del tutto differente dal padre. 
Vi consiglio assolutamente di leggere questo libro, che ti coinvolge dalla prima all'ultima pagina,che descrive in maniera cruda e diretta la società america,sia nei suoi aspetti positivi che negativi, che ti trascina in un turbinio di emozioni,dalla gioia,al dolore,alla compassione e all'amore.
Il tutto scritto in maniera esemplare, lineare, scorrevole... Insomma se non conoscete questo libro lo dovete assolutamente leggere! 
Vi auguro buona serata, a presto!!


1 commento:

  1. Non ho mai letto questo libro 😊 ma la trama mi incuriosisce, grazie per la recensione cara!😘

    RispondiElimina