Google+ Followers

venerdì 23 settembre 2016

Il Film del mese: BLUE JASMINE!!

Buonasera cari lettori!! 
Stasera per proseguire la rubrica del mese vorrei parlarvi di un film,che nella mia cineteca non può di certo mancare, e che rivedo sempre volentieri,nonostante non sia un film particolarmente allegro,anzi è un film drammatico di Woody Allen: Blue Jasmine!!
E' uscito relativamente di recente nel 2013, ed è stato scritto e redatto appunto da Woody Allen.
Devo dire che non amo tutti i suoi film,alcuni mi piacciono di più e alcuni di meno,ma questo mi ha davvero conquistata.
Il film parla di Jasmine che si trasferisce da New York,dove conduceva una vita molto agiata e nel lusso,a San Francisco nell'appartamento piccolo e modesto della sorella adottiva Ginger.Le due sorelle sono molto diverse tra loro, Jasmine rimprovera infatti al sorella di essersi sempre accontentata di una vita mediocre di uomini mediocri, mentre Ginger è sicuramente più semplice della sorella senza grandi aspirazioni nella vita.
Jasmine soffre di alcuni problemi psicologici a causa della separazione dal marito, un uomo d'affari ricchissimo che aveva fatto degli imbrogli finanziari truffando la gente e che era finito in carcere,dove si era tolto la vita impiccandosi.
Il crollo finanziario ha ovviamente colpito anche Jasmine che ha perso tutto quello che aveva e che si ritrova per la prima volta dopo tanto tempo senza soldi e senza tutti quegli agi a cui era abituata.
Jasmine decide di prendere in mano la sua vita e di diventare arredatrice d'interni, cominciando quindi a frequentare un corso d'informatica,dove conosce un'amica che la invita ad una festa molto chic a San Francisco. 
Sperando di conoscere persone più adatte a lei e del suo ceto sociale Jasmine decide di accettare.
Qui conosce un ricco diplomatico Dwight,vedovo da poco,che mostra subito interesse per Jasmine. 
La donna per evitare di raccontargli i problemi finanziari in cui si trova e l'incresciosa vicenda del marito, decide di mentire e racconta una versione diversa della sua  storia.
Dopo essersi frequentati Dwight chiede a Jasmine di sposarlo, e per la donna sembra che la sua vita possa tornare come prima.
Un giorno mentre i due sono in centro incontrano un ex cliente del marito di Jasmine che riversa tutta la sua rabbia e frustrazione sulla donna e svela quindi tutta la verità a Dwight che fino a quel momento era all'oscuro del suo passato.
Dwight arrabbiato con Jasmine per tutte le menzogne che gli aveva raccontato e per averlo imbrogliato decide di rompere subito il fidanzamento.
Jasmine torna a casa della sorella distrutta e ha una brutta discussione anche con lei, anche perché le due personalità che hanno molto diverse e non riescono a comprendersi. 
Jasmine quindi esce di casa della sorella mentendole dicendole che Dwight le ha chiesto di sposarla e che nel pomeriggio si trasferirà da lui, nonostante non sia vero.
L'ultima immagine ritrae la donna seduta in un parco su una panchina,che parla da sola,ormai distrutta dalle vicissitudini che le sono capitate nella vita.
Come vi ho detto il film non è allegro e non è una commedia,ma un film drammatico, che però mi è piaciuto moltissimo, sopratutto grazie all'interpretazione di Cate Blanchett che in questo film è semplicemente superba.
Un'interpretazione,talmente ben riuscita e che ti trasmette così tanto del personaggio,che le ha conferito il massimo premio per un'attrice/attore,la vincita del premio Oscar nel 2014.
Un film veramente imperdibile, almeno secondo me, ma che vi consiglio di vedere.
E' sicuramente particolare,come un po' tutti i film di Woody Allen, quindi può piacere o no.
Spero che vediate il film e che mi facciate sapere cosa ne pensate, o se lo conoscete già, se vi è piaciuto o no.
Vi auguro buona serata,a presto!!




Nessun commento:

Posta un commento